LUNA PIENA DI OTTOBRE: CENTRARE L’OBIETTIVO

Image by Mariposa Galattica

Image by Mariposa Galattica

La luna di ottobre veniva chiamata Luna del sangue o Luna dei Cacciatori e veniva festeggiata sia in Nord Europa che tra le molte tribù native americane.

Perché questo nome? Tradizionalmente, i cacciatori nativi americani usavano la luna piena del mese di ottobre per inseguire i cervi in modo da  prepararsi per l’inverno. Infatti i campi erano spogli dopo le raccolte tra fine settembre o all’inizio di ottobre, così i cacciatori potevano vedere facilmente cervi e volpi (e altri animali) che venivano fuori con la luna piena nei campi dove erano presenti i resti dei cereali.

Ma il sangue degli animali era rispettato e considerato un dono della Natura e della Terra e sede dell’anima o del nucleo vitale delle creature viventi. Il colore di questa luna, quindi, è il rosso della vita, della passione. Artemide è la Dea Cacciatrice alla quale ispirarci e chiedere di darci la chiarezza di vedere il bersaglio e di centrarlo.
Questa Luna piena può essere utilizzare per la nostra crescita interiore. Poiché si tratta di una luna super, può intensificare le emozioni. E’ questo il vero inizio dell’anno, quindi chiudiamo tutte le vecchie situazioni e disponiamoci per fare arrivare il nuovo. Tutte le nostre intenzioni vengono disposte per questo: prepariamoci ad accogliere tutto ciò a cui abbiamo dato energia nei mesi precedenti e che abbiamo visto con più chiarezza nel plenilunio di settembre.

 

Rispondi